Fiere, Fiorini (Lega): “Bene Giorgetti, riaperture a inizio luglio”

ROMA – “Riaprire le Fiere a partire da inizio luglio. Soddisfazione per la linea fornita dal ministro Giorgetti oggi in audizione alla Camera. La Lega segue questo tema sin dall’inizio della pandemia anche insieme al Ministro Garavaglia. Questo settore, oltre ad essere uno dei più colpiti, è un comparto strategico per la ripresa economica di tutto il Paese. Individuati i tempi di ripartenza, ora occorre concentrarsi sulla strategia per arrivare pronti alla effettiva riapertura. Fondamentale sarà non fornire vantaggi ai nostri competitor. Bene anche per quanto riguarda la volontà espressa sul tema del “de minimis” come la Germania, che ha potuto coprire le perdite per le Fiere al 100%. Le fiere sono il principale driver del Made in Italy nel mondo. Ogni anno genera affari per 60 miliardi di euro facendo passare circa il 50% dell’export, per oltre il 75% per cento di piccole e medie imprese”. 
Lo dichiara la deputata della Lega Benedetta Fiorini, segretario della commissione Attività produttive, a margine dell’audizione del ministro Giorgetti sulle linee programmatiche del Mise.

Benedetta Fiorini

Flash NEWS: Nanetti esce dalla Lega e passa a FDI

A Roma per #ioApro, madri e padri di famiglia disperati e, disarmati, chiedevano solo di lavorare. E il governo li ha fatti manganellare.Ha respinto emendamenti FdI, come quello per la devoluzione delle risorse Cashback (la guerra al contante) in aiuto dei lavoratori in miseria. E la Lega si è astenuta. Per di più, lunedì hanno impedito di manifestare, demonizzando e bloccando l’arrivo di decine di pullman. Come nei regimi. Questa repressione ricorda quella del governo comunista del 1953 nella DDR, la Repubblica democratica tedesca. Di democratico c’era solo il nome, come ora in Italia.Ho partecipato alle manifestazioni #ioApro in Emilia, che la Lega appoggiava, a parole. Ma ora, nel governo repressivo, per 4 poltrone minoritarie, c’è pure Salvini. Questa non è più la “mia” Lega.Nel 2018 aderii ad un partito sovranista, “elezioni subito” “Mai con il PD”. L’abbiamo dimenticato? Io no.Al teatrino Lega, che governa con le finte sinistre e, contemporaneamente le critica, non ci casco.Sono stato a fianco dell’ex “capitano” molte volte, scortandolo in Emilia.Per cui ho rischiato, come nel luglio 2019 a Modena, quando ho subito un agguato (in 7 contro me), ne è in corso il processo (prossima udienza 1 giugno). Poi scritte minatorie sui muri e pure le note minacce di morte per posta.Tuttavia per ciò in cui credo, sono disposto a rischiare. Ma per i complici dell’oppressione ai più deboli: no.Oggi con l’alibi dell’emergenza nazionale, Salvini (ma si legge Giorgetti) governa con quel PD, rimasto fedele alla politica liberista non libertaria.Io con un partito così, non centro niente. E ho buttato la tessera.Conseguentemente, incontrerò Alberto Bizzocchi coordinatore provinciale Fratelli d’Italia, perché l’unica forza parlamentare che s’oppone, la sola rimasta coerente, è FdI.Invece questa nuova Lega europeista, sembra una variante mutata del PD.

Andrea Nanetti

Già consigliere comunale a Correggio.

Unifer: Lega, filo diretto con Ministro Giorgetti. Fiorini: “Priorità tutelare posti di lavoro”

MODENA – “La Lega segue in ogni sede la vicenda di Unifer Navale di Finale Emilia. Siamo in contatto costante con il Ministro Giorgetti affinché, come ha ribadito egli stesso nel corso della sua audizione alla Camera, oltre al tavolo di crisi si costruiscano le strategie industriali di sviluppo produttivo ed imprenditoriale per i nostri territori, in cui Unifer deve essere considerata quale realtà industriale importante nel suo settore di riferimento. L’obiettivo è salvaguardare i posti di lavoro e l’indotto attraverso l’individuazione di una strategia di ampio respiro per attrarre anche nuovi investimenti: temi che dovranno essere al centro del tavolo ministeriale. Sulla vicenda abbiamo presentato un’interrogazione al Ministro del Lavoro e al Mise stesso sollecitando provvedimenti che prevedano innanzitutto la tutela dei livelli occupazionali”. 
Lo dichiarano i deputati della Lega Benedetta Fiorini, segretario della Commissione Attività produttive, e Guglielmo Golinelli.

Benedetta Fiorini